venere

Come filo d’oro


Sarà la tua ansia

a creare il disgelo

di quel piccolo tesoro ghiacciato

che dormiente si nasconde

nell’angolo recondito più profondo

della tua essenza.

Chi sarà capace

di suscitarne il risveglio

rimarrà legato come filo d’oro

di capelli mossi dal vento

all’estremità dei tuoi occhi.

E’ lì

nell’immensità di essi

che si perderà annacquato

in un tepore eterno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...