images cardo spezzato

Parola spezzata


Potevo lasciarmi trasportare dal vento, quella mattina, un vento insistente, impietoso, che ti s’insinuava tra i capelli scompigliandoli e vorticandoli sugli occhi. Con la mano aperta scivolavo dalla tempia alla testa, con fare infastidito, per rendere libero il mio viso. Ma quella sensazione di fastidio persisteva, scivolavo nel sentiero mattutino come se mi sentissi nel posto sbagliato, luogo amato ma tormentato. Potevo lasciarmi trasportare dal vento, si, da quanto inconsistente avvertivo il peso della mia vita su questa terra. Ci sono momenti in cui vorremmo diventare trasparenti, vorremmo scivolare fra la gente senza vederla ed esserne visti con quel malessere liquido e malcelato che ci fa sentire fuori luogo ovunque. Per questo camminai per ore senza rendermi conto dove realmente i miei piedi, stanchi e gonfi, mi conducessero. Vagavo fra sentieri impervi di stradine arroccate, forse volevo arrivare in cima, lassù dove si domina quel panorama mozzafiato. Andavo ma la mia mente non mi seguiva, arrancava veloce su percorsi tutti suoi, rivedeva visi, espressioni intrise di emozioni, rievocava parole e suoni di voci conosciute e amate, ne percepiva il calore sonoro che trasmetteva brividi di tenerezza sulla mia pelle, ormai madida di sudore per lo sforzo e la delusione e la nostalgia mi stringevano la gola, percependone il dolore netto e acuto, che da lì si diffondeva fino alla bocca dello stomaco. Un dolore lancinante che mi accompagnava da giorni ormai.

Qualcosa si era scollegato dentro di me, avevo bisogno di quel contatto ma non riuscivo più a raggiungerlo con la mia volontà. Qualcosa dentro di me si era incrinato e si stava disgregando.

Era la parola che si era rotta, spezzata in due, ripiegata su se stessa senza più alcuna forza, a sostenerla.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...